Lo shopping continua online! -20% sui nuovi arrivi con il codice IORESTOACASA | Fino al 13 aprile

Accedi

CUORE E INTESTINO DUE AMORI PER IL CIOCCOLATO FONDENTE

Il cioccolato non è solo un cioccolato

30 Giugno 2020

Il cioccolato, specialmente quello fondente, è ormai una certezza ben consolidata essere un alimento apprezzato e gustato da qualsiasi palato nel mondo, che però non è solo una semplice e facile tentazione per i peccati di gol infatti, secondo studi che arrivano da oltre oceano, il fondente piace anche ai batteri che popolano il nostro intestino che, dai prodotti derivati dal cacao, producono molecole che aiutano il cuore, il principale motore del nostro organismo. Amare se stessi, quindi, significa anche mangiare un cioccolatino dopo pranzo. 

 

" Nell'intestino sono presenti sia batteri buoni, sia batteri cattivi. Quelli buoni in particolare sono ghiotti di cioccolato fondente e, quando se ne nutrono, cominciano a crescere e a dare il via alla fermentazione grazie alla quale producono sostanze anti-infiammatorie "

 

Queste sono le parole pronunciate da Maria Moore, ricercatrice che ha partecipato attivamente agli studi sulla relazione cioccolato - batteri durante un meeting della American chemical society. Al meeting ha preso la parola anche John Finley, coordinatore della ricerca il quale ha affermato: «Una volta assorbite dall'organismo queste molecole abbassano i livelli di infiammazione anche nel tessuto cardiovascolare e in questo modo riducono il rischio di ictus» 

 

Finley, assieme ai suoi colleghi della Louisiana State University, ha studiato gli effetti del cioccolato fondente su diversi batteri presenti nel nostro intestino e per farlo ha ricreato in laboratorio diversi modelli che permettevano di simulare il processo di digestione. A seguito dei comportamenti di tali batteri difronte al cioccolato fondente ha quindi potuto affermare che:

" La polvere di cacao contenuta nel cioccolato è ricca di polifenoli e composti anti-ossidanti e contiene anche una piccola quantità di fibre.Così come sono i composti sono difficili da digerire, ma una volta raggiunto il colon entrano in gioco i batteri buoni che fermentano le fibre e riducono le grosse molecole di polifenoli in molecole più piccole, più facili da assorbire e con un notevole potere anti-infiammatorio "

 

Da questa ricerca si è infine evinto che, combinando il sapore amaro del cacao con della frutta, come ad esempio melagrana o acai( una particolare palma le cui bacche sono ricche di anti - ossidanti ), questi apportano un ulteriore effetto positivo sul cuore e sui vasi sanguigni.

Articoli correlati

I CONFETTI: INVITATI SPECIALI IN OGNI TAPPA DELLA TUA VITA

03 Luglio 2020

LO SAPEVI CHE? Da sempre i confetti sono utilizzati, come le bomboniere, per i banchetti nuziali. Oggi la tradizione dei "coriandoli colorati"...

Scopri di più

CONFETTI, STORIA E TRADIZIONE DI UN PRODOTTO PRESENTE IN OGNI RICORRENZA

01 Luglio 2020

UN PO' STORIA    I confetti, apprezzati e richiesti anche dai più giovani in ogni ricorrenza, hanno una...

Scopri di più

IL CICLO DI VITA DEL CONFETTO: DALLA PRODUZIONE ALLA CONSERVAZIONE

01 Luglio 2020

LA PRODUZIONE    Il confetto, per quanto risaputo essere un nobile alimento, è composto solo da due semplici ingredienti: la mandorla...

Scopri di più

IL CIOCCOLATO, UN ALLEATO PER DIMAGRIRE

30 Giugno 2020

Un mito sfatato    Chi credeva che mangiando troppo cioccolato faccia perdere la linea, si è sbagliato di grosso. Una ricerca,infatti, per la...

Scopri di più

CIOCCOLATO E SALUTE: UN AIUTO CONTRO IL CANCRO

30 Giugno 2020

Il cioccolato aiuta contro il cancro? Sì, se viene usato dall’AIRC (Associazione Italiana Ricerca contro il Cancro) per animare la prima delle...

Scopri di più

ANCHE IL CACAO SCENDE IN CAMPO CONTRO L' L'ALZHEIMER

30 Giugno 2020

Che sia in polvere, in tazza o sotto forma di tavoletta, il cioccolato è da sempre croce e delizia dei viziosi della gola. ...

Scopri di più